Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell'architettura

40,00 €
Tasse incluse

a cura di Maria Cristina Loi, Christian Sumi, Annalisa Viati Navone

Quantità

Il volume indaga la produzione di Giulio Minoletti (1910-1981), architetto, urbanista e designer milanese, secondo le diverse tematiche declinate dalle sue opere. A partire dalla biografia scientifica e intellettuale e dagli esordi professionali - già connotati dalla propensione ad "assorbire" da altro domini disciplinari, in particolare artistici, procedimenti, figure, tipi di composizione pittorica e grafica - il volume ricostruisce la posizione di Minoletti nel primo dibattito urbanistico del dopoguerra e l'impegno dell'ammodernamento delle stazioni ferroviarie milanesi; il suo talento nell'operare in contesti delicati, soprattutto nel tessuto storico della città di Milano. dove dimostra sensibilità spaziale e maestria nel dosare deferenza verso il passato verso il passato e ricerca di nuove soluzioni moderne, come nel Condominio a VIlle sovrapposte ai Giardini d'Arcadia; e la sua abilità come allestitore di spazi di vita e di esposizione e di "architetture in movimento" (tra cui il famosissimo elettrotreno ETR 300 - Settebello e l'aereo BZ 308).

Un volume ricco e completo, voluto dall'Archivio del Moderno di Mendrisio, per conoscere un autore fino a oggi ancora poco esplorato e conosciuto, ma che trova in questo volume un eccezionale racconto delle sue opere e delle sue poliedriche attività, un'occasione rara e densamente espressa per avvicinarsi a uno dei migliori autori del Novecento architettonico italiano. 

44 Articoli

Scheda tecnica

a cura di
Maria Cristina Loi, Christian Sumi, Annalisa Viati Navone
editore
SilvanaEditoriale
anno
2017
pagine
704
altezza
28 cm
larghezza
24 cm
profondità
4,5 cm
ISBN
9 788836 637126