Arte e spazio - ciclo completo

75,00 €
Tasse incluse

12, 19, 26 e 28 maggio 2021 | 17.00-20.00

12 cfp Architetti

Webinar in diretta

Quantità

La Fondazione, in collaborazione con l'Ordine degli Architetti di Milano, propone nel mese di maggio il ciclo formativo, dal titolo: "Arte e spazio. Un percorso sull'arte contemporanea, tra contesto urbano, ambiente naturale, colore e memoria", curato dalla prof. Alessandra Pioselli, Direttrice Accademia delle Belle Arti G. Carrara di Bergamo 

Arte e spazio. Un percorso sull'arte contemporanea, tra contesto urbano, ambiente naturale, colore e memoria.

Obiettivi del ciclo formativo

I quattro moduli presentano un panorama delle ricerche artistiche contemporanee che si confrontano criticamente con gli spazi urbani, con gli ambienti naturali e con la dimensione pubblica del vivere e dell’abitare. Ciascun modulo (3 ore) si focalizza su un aspetto del discorso: la relazione dell’arte con i paesaggi naturali e l’ecologia (Modulo 1), con lo spazio fisico e sociale della città (Modulo 2), con il senso della memoria e dell’identità collettiva (Modulo 3), con l’uso del colore come elemento espressivo (Modulo 4). I moduli possono essere, dunque, seguiti singolarmente ma formano al contempo un percorso organico che coglie il tema generale da diverse angolazioni e prospettive.

1° Modulo: mercoledì 12 maggio 2021 – ore 17.00-20.00 | 3 cfp
Oltre natura: relazioni tra l’arte e l’ambiente


Nei decenni intercorsi tra le esperienze storiche di Land Art degli anni sessanta-settanta e gli approcci odierni si evidenziano mutamenti significativi nelle relazioni tra l’arte e l’ambiente naturale. Le pratiche artistiche si fondano sempre più su una prospettiva antropologica ed ecologica e possono mettere al centro le persone e le collettività. Il modulo Oltre natura evidenzia gli approcci che conducono dall’opera d’arte autonoma nell’ambiente e nel paesaggio a opere context-specific e processuali: dalla visione estetizzante del contesto naturale a ricerche artistiche che ne colgono la dimensione storica, identitaria e socioeconomica, attraverso progetti di Land Art, landscape design, parchi d’arte, collezioni all’aperto, giardini d’artista, installazioni ambientali, esplorazioni etnografiche, opere partecipative, lavori vicini alle pratiche agricole e riflessioni sull’”incolto”.

2° Modulo: mercoledì 19 maggio 2021 – ore 17.00-20.00
Politica estetica: l’arte contemporanea nello spazio urbano

Le funzioni e i significati dell’arte in rapporto agli spazi urbani si configurano secondo molteplici direttrici, interessando la qualità della vita urbana, la partecipazione civica, l’uso politico dello spazio, l’indebolimento della sua valenza pubblica, il dialogo con l’eredità storica, con il tempo. L’arte può prestarsi a divenire un elemento di decoro e strumento del marketing urbano ma nella sua accezione critica può essere invece colta come opportunità per costruire luoghi inclusivi, ambienti architettonici, avviare processi di empowerment, esplorare gli interstizi della città, proporre esperienze di urbanismo tattico, interrogare la “sfera pubblica”. Partendo da opere e progetti scelti come case history in Italia e all’estero, il modulo prova a tracciare le possibilità critiche e le implicazioni estetiche, politiche e culturali dell’intervento dell’arte nella dimensione urbana.

3° Modulo: mercoledì 26 maggio 2021 – ore 17.00-20.00
Fare memoria: ricerche artistiche per le forme dell’anti-monumento contemporaneox

L’arte e l’architettura si sono sempre confrontate con la memoria collettiva e storica, trovandosi nel tempo a collaborare alla realizzazione di luoghi di commemorazione e monumenti. Le forme e i significati del monumento sono, però, entrate in crisi nel corso del XX e XXI secolo. Artisti e architetti contemporanei hanno messo in discussione la nozione stessa di monumento e di statua, e i suoi valori, come ad esempio l’idea della permanenza, provando a articolare diversamente le relazioni con i patrimoni della memoria condivisa e con la storia. Il tema è quanto mai attuale nella geopolitica contemporanea, chiamando in causa le rappresentazioni identitarie. Inedite forme e architetture che si trasformano, esperienze che coinvolgono i cittadini, linguaggi performativi, installazioni effimere, uso di materiali deperibili: sono alcune delle possibilità che accomunano ricerche artistiche e progettuali che propongono una via anti-monumentale nel rapporto con la memoria collettiva.

4° Modulo: venerdì 28 maggio 2021 – ore 17.00-20.00
Codice colore: pratiche d’arte nei paesaggi urbani e naturali

Il modulo è focalizzato sugli usi e i significati del colore nelle opere e nelle ricerche artistiche contemporanee in dialogo con gli spazi urbani e il paesaggio come dispositivo per rivelare la memoria dei luoghi, relazioni ecologiche, aspetti del vivere collettivo, questioni politiche, valori spirituali e psicologici. Le opere scelte ad esempio di artisti come ad esempio Anish Kapoor, James Turrell, Olafur Eliasson e Hélio Oiticica, tra gli altri, sono dotate di una dimensione spaziale, ambientale, architettonica o processuale-performativa in cui il colore assume una centralità determinante che coinvolge le persone in un’esperienza cognitiva e sensoriale, consentendo di evidenziarne le funzioni come codice espressivo di tipo comunicativo, costruttivo, metaforico, simbolico.

Modalità fruizione
Webinar - on line in diretta (il link verrà inviato dopo aver acquistato il corso)
Verifica i requisiti di sistema webinar qui

ll seminario partirà al raggiungimento del numero minimo di partecipanti; la Fondazione si riserverà di confermare l'incontro una settimana prima della data di svolgimento.

Costo ciclo formativo 4 incontri:

Architetti iscritti all'Ordine di Milano: 70,00 Euro (Diritti di segreteria e IVA inclusa). Per usufruire dello sconto è necessario accedere all'AREA RISERVATA del sito dell'Ordine, cliccare su E-shop e, solo successivamente, selezionare il corso in oggetto;

Non iscritti all'Ordine di Milano: 85,00 Euro (Diritti di segreteria e IVA inclusa). Se non si è registrati al sito è necessario effettuare prima la registrazione cliccando QUI. Se si è già registrati accedere all'AREA RISERVATA, cliccare su E-shop e, solo successivamente, selezionare il corso in oggetto;

- In alternativa, è possibile acquistare i singoli moduli al costo di: 25,00 Euro (Diritti di segreteria e IVA inclusa).

PER ULTERIORI INFORMAZIONI
Ufficio Formazione - formazione@ordinearchitetti.mi.it
Consulta le regole relative ai rimborsi qui

93 Articoli